Prorogata fino ad aprile la Commissione sull’Intelligenza Artificiale: le ultime decisioni e prospettive

Proroga del termine della commissione AI confermata fino ad aprile: panoramica e futuro

Decisione unanime di continuare la ricerca sull’intelligenza artificiale

La Camera Alta del Congresso Nazionale ha deciso, martedì scorso, di prolungare di altri quattro mesi il periodo di funzionamento della Commissione Temporanea Interna incaricata di studiare l’Intelligenza Artificiale (AI). Secondo la proposta numero RQS 1.102/2023, formulata dal capogruppo, il senatore Carlos Viana, la proroga era dovuta alla necessità di un’analisi più approfondita data la complessità inerente all’argomento. La commissione avrebbe dovuto terminare i suoi lavori questa settimana, ma con la nuova risoluzione le sue attività si estenderanno fino ad aprile.

All’ordine del giorno: disegno di legge e regolamento

  • PL 5.051/2019: Definisce i principi per l’uso dell’IA in Brasile.
  • PL 5.691/2019: Stabilisce la politica nazionale sull’intelligenza artificiale.
  • PL 2.338/2023: propone una regolamentazione dettagliata sull’uso dell’IA.

La PL 2.338/2023, presentata dal senatore Rodrigo Pacheco e riportata dal senatore Eduardo Gomes, si distingue per il suo contenuto dettagliato, che stabilisce definizioni, basi e linee guida per la creazione e l’uso dei sistemi di intelligenza artificiale, oltre a proporre linee guida per la classificazione dei rischi e la valutazione preliminare meccanismi.

LER  Il padre richiede un'intelligenza artificiale finalizzata alla pace e alla fraternità

Processo deliberativo approfondito e specializzato

Con un atteggiamento di meticolosa attenzione ai dettagli, la Commissione ha tenuto diversi incontri pubblici e ha consultato una settantina di esperti in materia. Il senatore Viana sottolinea che, per costruire un rapporto dettagliato e conclusivo, è imperativo considerare meticolosamente tutti i contributi. L’obiettivo è preservare i diritti sia individuali che collettivi, introducendo sistemi sicuri e affidabili e promuovendo anche il progresso scientifico e tecnologico.

Nella Commissione, il ruolo di vicepresidente è occupato dal senatore astronauta Marcos Pontes, mentre il ruolo di relatore continua nelle mani del senatore Eduardo Gomes.

Aspettative con estensione

La proroga del periodo concesso alla Commissione implica un’aspettativa positiva per un’attuazione più accurata delle linee guida e delle politiche relative all’intelligenza artificiale in Brasile, garantendo un approccio in equilibrio tra innovazione e sicurezza.